Ho intenzione di scrivere….di Avventure, del valore dell’Amicizia e dei quattro elementi della Natura: terra, aria, acqua, fuoco.  Comincio dalla mia!

Dai miei titoli italiani e mondiali vinti nella disciplina del pentathlon moderno sono passato ad un altro tipo di competizione dove tutto era diverso, i multiraid, le gare di survival sportivo e sperimentale, le ultramaratone,  ed infine la gara tra le gare: la Marathon des Sables

Qui comincia la mia Avventura.

Era il 1994, quarto giorno di gara, mentre correvo da solo nel deserto sono stato sorpreso da una tempesta di sabbia. Per 8 lunghissime ore ho cercato con tutte le mie forze di non soccombere alla furia di quella tempesta, cercando riparo sotto qualche raro cespuglio. Cessata la tempesta era ormai notte e quindi mi sono coricato sopra le dune, aspettando l’alba.

La mattina ho ricominciato la mia gara ma con mio grande stupore e incredulità mi sono accorto che il paesaggio era totalmente cambiato e da quel momento è iniziata la mia avventura……, durata 10 lunghissimi giorni……!

Ero a corto di acqua, ho bevuto la mia urina. Ero a corto di cibo, ho mangiato pipistrelli, serpenti e ratti del deserto.

Nove giorni dopo sono stato salvato da una famiglia di pastori nomadi che mi dissetò con latte di capra. Fui portato prima in un campo militare algerino e di seguito in un ospedale, ero dimagrito di 15 chilogrammi.

$(KGrHqZHJCQE8fMTSLgdBPMGN,iU8!--60_35Nel libro “10 Giorni Oltre la Vita” ho descritto questa terribile avventura, si parla della parte più drammatica……e dei 299 chilometri percorsi nella direzione sbagliata.

Nonostante ciò ho partecipato alla Marathon des Sables altre 7 volte.

Tutto Sembra Impossibile Sino a Quando non lo Fai.

 Seguitemi, non vi chiederò di compiere gesta eroiche.

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.