mesIl Movimento Eco Sportivo, associazione nazionale di protezione dell’ambiente fondata nel 2001 e riconosciuta dal Ministero dell’Ambiente (DEC/RAS/427/06 del 12 maggio 2006), diffonde e organizza attività sportive ad alto impatto visivo ed emozionale finalizzate alla conoscenza del territorio ambiente – Aree Protette, Ambienti Naturali, Centri di Interesse Storico Culturale – in linea con i principi detti dalla Carta Europea per lo dello Sviluppo del Turismo Sostenibile.

Nel 2001 ha realizzato un Guinness World Record con obiettivo sociale: il Ponte Tibetano più lungo del mondo.  362 mt di corda hanno unito l’isola di Procida e l’isolotto di Vivara, per attirare l’attenzione delle Istituzioni e della stampa, sullo stato di degrado del vero ponte che unisce le due isole. Nel 2002 fu istituita la Riserva Naturale Isola di Vivara.

Al fine di regolamentare le attività sportive organizzate nelle Aree Protette Montane l’associazione nazionale di protezione dell’ambiente  Movimento Eco Sportivo in collaborazione con il Ministero dell’Ambiente, della Federparchi e di altri partner di rilievo  presentano, il 31 marzo 2005 – ParkLife Roma, il progetto Codice di Sviluppo Sostenibile per lo Sport nella Aree Protette (forum Agenda 21 Sport nei Parchi).

80 gare di skyrunning, ecorunning, multiraid e survival sportivo e sperimentale sono state monitorate volontariamente dai partecipanti, dagli organizzatori e dal personale degli Enti Parco che hanno ospitato gli eventi.

Dall’analisi dei dati forniti dalle 465 schede di sono stati pubblicati alcuni documenti utili per l’organizzazione di eventi sportivi finalizzati alla conoscenza del territorio ospitante, Parchi Montani, Parchi Fluviali, Aree Marine Protette: Scheda tecnica di analisi ambientaleScheda per il monitoraggioEco regolamentoFormat Ecocampus.

Il progetto Codice di Sviluppo ha anche prodotto un interessante manuale con linee guida e consigli utili per l’organizzazione di eventi sportivi che si sviluppano nei Parchi Montani.

Manuale Sport & Ambientemanuale21

Prefazione della medaglia d’oro olimpica Livio Berruti, leggenda vivente della atletica leggera italiana:“….di fronte a tante roboanti e sterili affermazioni di principio sul valore e l’utilità di iniziative ecosostenibili che si esauriscono al momento stesso della loro enunciazione questo libro rappresenta un aiuto concreto alla creazione di quella cultura ecologia che vuol dare all’uomo strumenti necessari per vivere piacevolmente in sintonia con se stesso e con la natura che lo circonda”.

Le attività del movimento Eco Sportive sono state seguite con attenzione dalla reti televisive RAI, MEDIASET, LA 7 e SKY e da magazine di spessore quali FOCUS, MAX, GQ etc etc.

 

Nel 2009 il Movimento Eco Sportivo ha ottenuto un riconoscimento per il miglior progetto di integrazione positiva dei ragazzi border line.

Nel 2011 il MES aderisce alla Zero Waste/Rifiuti Zero Italy e, durante il convegno internazionale della Rete organizzato nel Comune di Capannore (LU) nel 2011, presenta con successo un resoconto sulle metodologie Verso Rifiuti Zero applicate agli eventi organizzati in Aree Protette, Aree Naturali e Centri di Interesse Storico Culturale-

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.