Continuo…
La musica dei violini, arpe, ghironde, chitarre, organetti, fisarmoniche, didjeridoo, tammorre, tamburelli, castagnole e castagnette; la melodia delle voci… Mi hanno fatto vivere una sensazione di vertigine dal primo all’ultimo giorno.
Una vertigine che ho assecondato con euforia: gli equilibri ai quali sono (siamo oserei dire), abituata, lì, li ho felicemente persi.
Equilibri intesi come consuetudini, non sempre positive.

codeSiete abituati a vivere una moltitudine di persone che fa la coda in maniera ordinata, senza bisogno di barriere? 
Coda per mangiare, per differenziare i rifiuti, per usare i sanitari?
Siete abituati a lasciare in carica il vostro cellulare, tra tanti, alla mercé di chiunque? Siete abituati a vivere feste e situazioni goliardiche senza nessuno che alzi i toni della voce?
Siete abituati a vivere tutto questo con il costante rispetto e l’attenzione verso gli altri?
Bambini, giovani, adulti, anziani… Organizzatori, Addetti ai lavori, insegnanti, artisti… 

No, non c’era alcuna differenza. Eravamo un tutt’uno. 
Insieme abbiamo condiviso cinque giorni meravigliosi, tra tramonti e albe…
Mi auguro di viverne altri e auguro a chiunque voi di poterne vivere  di simili.
alba vialfrè

<< La musica ha un grande potere >> scrive Nick Hornby, scrittore e sceneggiatore britannico << ti riporta indietro nel momento stesso in cui ti porta avanti, così che provi, contemporaneamente, nostalgia e speranza >>.

E la musica tradizionale, a mio avviso, più delle altre.
Attinge ad emozioni ataviche, ti riporta a tempi andati dove tante sovrastrutture non esistevano, ti rende libero di esprimerti e di “affrontare” il mondo d’oggi forte di quello che eri, sei e sarai. Così tanta “verità”, non l’avevo mai gustata. Il fisico è ancora stanco, ho ore ed ore di sonno da recuperare, ma quanto mi sento leggera!
L’anno prossimo non mancherò e come me, spero, anche Voi tutti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.