Montemarano

Montemarano, provincia di Avellino, territorio dalle antiche radici e tradizioni popolari, famoso per le vedute panoramiche, le feste folkloristiche, le eccellenze gastronomiche e per i suoi vigneti che sorgono su terreni in prevalenza argillosi, ambiente ideale per la coltivazione dell’uva rossa da dove si ricava l’Aglianico.

Accompagnati dal ritmo della tarantella si degusteranno prodotti dai sapori autentici, DOP e DOC: caciocavallo podolico, salsiccia tipica da allevamento “all’aperto”, soppressata locale, formaggio pecorino Carmasciano, ricotta di latte vaccino podolico, ricotta di latte ovino Carmasciano, pane di grano duro di Calitri, Vino Aglianico delle Cantine Cortecorbo, miele millefiori delle colline irpine, marmellate di frutta, olio Ravece, olio Marinese delle colline irpine.

.

Tra racconti contadini, sapori e odori di un tempo prendono posto alcune visite guidate nel centro storico di Montemarano. L’organizzazione offre possibilità di pernottamento per chi volesse fermarsi per tutto il fine settimana. Sono eventi come questo che riavvicinano l’uomo alla Terra e Montemarano merita qualche giorno di attenzione.

Campania, Provincia di Avellino, grappolo di Aglianico di TaurasiFondata dal generale sannita Mario Egnazio che nei pressi del Monte Toro sconfisse le legioni della Roma imperiale; località che vide protagonista una donna del paese, resuscitata secondo la tradizione dal santo d’Assisi; famoso per il carnevale e la tarantella montemaranese, per i caratteristici vicoli del centro storico ricchi di luoghi d’interesse e architetture religiose, per il museo etnomusicale e il museo dei parati sacri, Montemarano è una tappa fondamentale per la riscoperta dei segreti e dell’essenza della terra Irpina.

Per informazioni contattate Terre di Mezzo  o Trentaremi 

Segnalazioni 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.