Oggi voglio raccontarvi una bella storia. Una storia che ho vissuto personalmente.
Tutto accadeva un anno fa, in piena estate.

1 appena trovatoSul Faro di Capo Miseno, golfo di Napoli zona Pozzuoli, trovo lui, Ettore. Un cane magro, che cercava da mangiare tra i sacchetti dell’immondizia. Mi si è stretto il cuore . Mi sono avvicinata, ma aveva paura. Mi guardava fisso, scodinzolava, ma alla vista delle mani scappava via. Allora ho preso una scatoletta di carne dalla mia auto (ne ho sempre mille in macchina) e gli ho dato da mangiare. Si è avvicinato, ho iniziato ad accarezzarlo e lui ha capito che di me poteva fidarsi. Non potevo lasciarlo li. Ho aperto la portiera e lui si è catapultato in macchina.

Arrivati a casa, ho iniziato a coccolarlo e a scattargli foto per poter fare appello per lui su facebook e cercargli adozione. Io purtroppo non potevo tenerlo, ma sarebbe stato con me fino a quando non avrei trovato per lui una famiglia. Iniziano immediatamente le condivisioni. Passano i giorni e Ettore (cosi l’ho chiamato) era sempre con me. E il mio amore per lui cresceva. Poi, improvvisamente una fantastica ragazza si offre di tenerlo in stallo fino ad adozione, a tempo indeterminato. Cosi Ettore parte e va a vivere a Firenze.

caneIo e Monica continuiamo a tenerci in contatto, ogni giorno. Si scopre che Ettore ha un tumore ai testicoli, (probabilmente è stato abbandonato per questo), viene operato, offro il mio aiuto economico per l’operazione. Dopo la degenza e le difficoltà iniziali, Ettore si riprende alla grande. Partecipa ad una sfilata di beneficenza. Come tutti gli altri cani in cerca di famiglia, porta al collo un fazzoletto con la scritta ADOTTAMI. Seduta ad un tavolo c’è lei, Desirèe. Si innamora di lui all’istante e decide di adottarlo. Ettore dopo sei mesi ha finalmente trovato una famiglia. La sua famiglia.

Oggi vive con Desirèe, suo marito, i suoi due figli e con due fratelli pelosi in Germania. Ha cambiato nome: si chiama Noa. Ha cambiato vita. E’ felice…ha girato tanto….ma finalmente ha trovato la sua stabilità. La sua serenità. Ogni settimana mi arrivano le sue foto. E vederlo cosi mi riempie di gioia. Ettore non poteva trovare famiglia migliore e io non smettero’ mai di ringraziare Monica e Desirèe per avergli concesso una possibilità. La possibilità di essere felice!

Buona Vita Ettore/Noa….ricorda che ovunque tu sarai, sarai sempre nel mio cuore!

Segnalazioni 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.