Il 4 ottobre cade la ricorrenza pagana della Festa del Bosco, regno “sacro” delle divinità e luogo di culto secondo le antiche religioni europee ed il popolo dei Celti.

I Boschi della Valsesia domenica 2 ottobre ospiteranno una anticipazione di questa magica ricorrenza con un incontro agrogastronomico-campestre 

products_seed_sidebarNel Bioparco “Corniolo Rosso”, nome dedicato a una pianta il cui legno d’inverno si tinge di colore rosso, sarà allestito un mercatino con spazi dedicati ai contadini e ai produttori locali e prodotti della Terra: deliziose marmellate caserecce e conserve di verdura, miele, piante, pane e focacce farcite cotte sul momento accompagnate dal buon vino, formaggi di capra ma anche manufatti come saponi e oleoliti, cesteria, tessuti ricamati ed altro ancora.

Tra spettacoli musicali e momenti di intrattenimento culturale il buffet servirà pietanze preparate esclusivamente con prodotti biologici.

seed_worldbankflickrNel mentre, gli appassionati della salvaguardia delle sementi antiche si dedicheranno agli scambi di semi di ortaggi e frutti antichi, di fiori e piante, granuli di kefir, etc.

Con il ricavato gli organizzatori provvederanno a sostenere i costi dei progetti di bonifica e costruzione di terrazzamenti del Bioparco che attualmente contempla una collezione di piante provenienti da tutto il mondo: cornioli, viburni, aceri, magnolie, fabacee, rododendri, amarillidacee, aracee, orchidee terricole, liliacee e frutti antichi.

Il progetto è curato dall’associazione Extra Moenia, un ente senza fini di lucro attivo dal 1997 che si occupa di cultura scientifica, storico/umanistica, archeologica, artistica e musicale, in collaborazione con l’organizzazione internazionale Seed Freedom  che si occupa della salvaguardia e divulgazione di semi di orticole antiche, autoctone delle zone in cui per secoli sono state coltivate, oggi minacciate dallo strapotere delle multinazionali.

Le vostre segnalazioni sono gradite.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.