I funghi, che sembrano spuntare dal nulla su terreno o su tronchi di piante, per via della velenosità di talune specie e per via degli effetti allucinogeni di altre, sin da tempi antichissimi hanno suscitato la fantasia degli uomini, divenendo protagonisti di credenze e leggende popolari.

“Aiuto, le Streghe!” Eh si, secoli fa qualcuno, vedendo improvvisamente spuntare i funghi in cerchio, avrebbe potuto esclamarlo!14528198_10210851366624088_494409700_n

Nell’antica Grecia, come in Cina, il fungo era considerato simbolo di vita e pertanto divino. Narra una leggenda che l’eroe Perseo, dopo un lungo viaggio, trovandosi stanco ed assetato, si ristorò con l’acqua raccolta all’interno del cappello di un fungo, per questo motivo decise di fondare in quel posto una nuova città che chiamò Micene (dal greco mykés = fungo), dando vita alla civiltà micenea.

14509153_10210851367344106_1715397690_nIn era Romana, apprezzatissimo si per le sue qualità culinarie, divenne anche simbolo di morte, ed infatti il termine fungus indicherebbe “portatore di morte” (dal latino funus = morte e ago = porto, portare): lo sa bene l’imperatore Claudio, avvelenato dalla moglie Agrippina, che volle mettere sul trono, al suo posto, il figlio di primo letto Nerone.

La mitologia nordica narra che Odino era inseguito dai diavoli, e le gocce di bava rossa che caddero dalla bocca di Sleipnir, il suo mitico cavallo a otto zampe, si trasformarono magicamente in funghi rossi: l’Amanita Muscaria?

Per chi semplicemente, come me, ama i funghi e vuole andare sul sicuro…
La 38° Sagra dei Funghi a Cusano Mutri (BN) è l’evento perfetto! Hanno inaugurato il 23 settembre ma termina il 9 ottobre, ricco il cartellone degli eventi: spettacoli e musica itineranti, artisti di strada, musica e balli di gruppo in piazza. Arte & Cultura (Mostra fotografica dell’Infiorata e mostra fotografica d’Autore presso il Palazzo Comunale e Mostra Micologica in PIazza Orticelli) Passeggiate a cavallo, escursioni alle Gole di caccaviola, gole di Conca Torta, e tante altre attività! Avete ancora pochi giorni, approfittate.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here