La città di Giethoorn si trova in Olanda, fondata nel tredicesimo secolo conta moltissimi canali, ponti, alberi e prativi verdi. Soprannominata la Venezia Verde, o Venezia del Nord, Giethoorn è un posto incantevole dove regna la tranquillità e dista circa un’ora e mezza dalla capitale Amesterdam.

Le case, i negozi e le scuole sono collegati da canali che gli abitanti usano per spostarsi con le barche. Non esistono strade, alcuni sentieri da percorrere a piedi o in bicicletta.

Unico mezzo di trasporto comune sono le navette elettriche e silenziose. Qui l’inquinamento non esiste, così come non esiste il traffico, i parcheggi e ovviamente i semafori (niente vigili, niente multe!)

giethoorn2Siete stanchi del traffico metropolitano e delle strade affollate di macchine? In Olanda c’è il posto che fa per voi. Giethoorn è un villaggio di 2.600 abitanti della provincia di Overijssel, conosciuto come la “Venezia del Nord” per i suoi stretti canali attraversati da imbarcazioni che si muovono come delle gondole. La sua caratteristica è che nel quartiere vecchio non ci sono strade, a parte una pista ciclabile.

Giethoorn è una rinomata destinazione turistica e si trova nel mezzo di un parco naturale ed a 120 chilometri da Amsterdam.

Si narra che questo piccolo borgo abitato da circa tremila persone fu fondato da fuorilegge e mercenari in fuga, successivamente un gruppo di monaci realizzò i canali che inizialmente vennero scavati per consentire il trasporto della torba.

Le case, immerse nel verde, sono costruite su piccole isole, di strade come già scritto neanche l’ombra, totale assenza di cemento.

Giethoorn è sicuramente una città sostenibile e molto tranquilla, forse troppo, ma….non so, non ci vedo un sistema da studiare e fondamentalmente non ci vivrei ne ho la curiosità di visitarla.

Cosa ne pensate?

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here