Molto spesso le cose sembrano più complicate di quello che sono. È importante seguire quello che la Legge ci dice, ma per il resto è la nostra mente a bloccarci, non la reale possibilità di vivere queste esperienze. Ragioniamo insieme su questo: la nostra maggior preoccupazione è per i pericoli che potremmo incontrare. Ovviamente bisogna prendere le giuste precauzioni e prepararsi per bene: ma ricordiamoci che animali, piante e molti altri “mostri” naturali sono spesso ingigantiti nella nostra immaginazione!

Cinghiali? Immagina un bosco nell’Appennino in cui un cinghiale che se ne va tranquillo per il suo sentiero incontra una tenda dall’odore umano. Ad un tratto collega quell’odore ai colpi di fucile sentiti qualche mese prima. Pensi che voglia fare vendetta o si allontanerà silenziosamente? Le rarissime aggressioni dei cinghiali all’Uomo sono per difendersi durante le battute di caccia o se ci si mette in mezzo alla lotta tra un cane ed un cinghiale.

Lupi? Stessa cosa! Sono così bravi ad evitare l’Uomo che vederli sarebbe una grande occasione per festeggiare!

Vipere? Se sei un animale strisciante il pensiero fisso è quello di non farti schiacciare! Così i serpenti tendono ad allontanarsi da noi, non ad avvicinarsi. Occhio però a dove metti le mani!

Ma parliamo di quello che dobbiamo realmente tenere in considerazione. Il freddo ad esempio è uno dei fattori su cui ragionare di più, l’ipotermia è un rischio reale! Vestiti adeguati, un buon sacco a pelo ed una tenda impermeabile serviranno al tuo scopo.
Trovato il posto in cui fare il tuo campo fermati un istante in silenzio. Senti gli odori, i rumori, e cerca di comprendere il luogo stesso.

Dormire nel bosco

Monta la tenda controllando che  non sia sotto rami secchi o pericolanti, pareti rocciose che potrebbero far cadere sassi, oppure avvallamenti dove si raccoglie acqua durante le piogge. Prima di appoggiare il telo togli rami e sassi che potresti trovarti sotto la schiena durante la notte e controlla che non ci siano nidi di vespe o formicai. Non metterti nell’alveo di torrenti, ma neanche lungo i sentieri degli animali. Non vorremmo che una mucca restasse impigliata al tirante della tenda trascinandoci via durante la notte!

E poi? E poi ti rilassi, ti godi le meraviglie del posto in cui sei e pensi che sei veramente fo
rtunato a vivere una esperienza simile!

Ma ricorda: massimo rispetto per il luogo che ti ospita!

Le tue segnalazioni sono gradite.

Foto articoli Ecosport Marco Priori

Marco

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here