Halloween è alle porte. E se per i bambini è la festa del “ Dolcetto o scherzetto?”, per i pelosi, ed  in particolare per i gatti neri, è una festa paurosa e pericolosa. Questi infatti sono spesso vittime di riti satanici a causa di leggende e superstizioni che considerano il gatto nero simbolo di sfortuna e malasorte. Trovare adozione per un gatto nero è spesso molto difficile, a volte addirittura impossibile. Ancora oggi infatti tante persone temono il peggio se vedono un gatto nero attraversare la strada. Eppure, forse non tutti sanno che non è sempre stato cosi, anzi. In passato sono stati considerati animali sacri. Fin dall’Antico Egitto si è creduto che il gatto nero incarnasse delle qualità divine. In altri periodi storici, si credeva che se una coppia di sposini novelli, incontrava sulla propria strada una gatto nero, avrebbe avuto un matrimonio prospero e felice. Anche i marinai pensavano che avere un gatto nero a bordo era di buon auspicio.

gatto neroTutte queste credenze cambiano però durante il Medioevo. All’epoca, quando ci si spostava ancora con le carrozze e le strade erano completamente buie, spesso capitava che i cavalli si spaventassero di fronte alla vista degli occhi chiari dei gatti neri. Da lì si diffuse la superstizione che fossero sotto il controllo del demonio. Poi si iniziò a relazionare il gatto nero alla stregoneria e alla magia nera. Si pensava che i gatti neri fossero in realtà delle streghe trasformate. E così cominciò la caccia ai gatti neri: venivano perseguitati e perfino bruciati nei roghi. Come potete vedere quindi il gatto nero è da sempre stato messo in cattiva luce ed associato alla sfortuna.

E durante la festa di Halloween purtroppo ci sono ancora persone che sacrificano questi animali .

I dati circa i gatti uccisi durante il periodo di Halloween in riti satanici sono sicuramente in calo e non bisogna creare quindi inutili allarmismi ma neppure abbassare troppo la guardia. Le associazioni di tutela degli animali invitano pertanto i padroni di gatti neri a fare attenzione e a tenerli chiusi in casa e chiedono agli animalisti di sospendere le richieste d’adozione in questi giorni.

Io invece sono qui per darvi alcune buone ragioni per adottare un gatto nero:

1. Innanzitutto il gatto nero è tra gli esemplari più eleganti dei nostri amici felini.

2.Rispetto agli altri gatti, i gatti neri sono molto più resistenti alle infezioni e alle malattie.

3.I gatti neri sono ottimi animali da compagnia. Hanno un buon carattere, sono riflessivi, fedeli, educati affettuosi, riconoscenti, amano dormire nel letto del loro padrone e reclamano continuamente coccole e attenzioni.

4.Il nero non sporca. Siete vestiti per una serata elegante? Se il gatto è nero, si può tranquillamente coccolare senza che i suoi peli si notino sul vostro abito.

5.Il gatto nero si vede dappertutto e non è mai possibile perderlo!

6.I gatti neri danno la felicità. Infatti i popoli asiatici, a differenza degli occidentali, considerano il gatto nero un vero e proprio talismano.

Quindi ADOTTATE UN GATTO NERO!!Sovvertiamo le statistiche, facciamo un gesto controcorrente, smontiamo questi assurdi preconcetti! Il gatto nero vi amerà allo stesso modo di quello bianco, grigio, tigrato o rosso.

Perché l’amore non ha colore!                           

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.