capoeira_0La Capoeira fu introdotta in Brasile con l’arrivo degli invasori portoghesi e la schiavitù dei popoli africani. Qui, come nel resto dell’America, gli schiavi furono sottoposti a lavoro forzato, costretti ad adottare la lingua locale e la religione cattolica. Come manifestazione di rivolta contro i trattamenti, gli schiavi iniziarono a praticare la lotta tradizionale: la Capoeira o “Capoeiras”,  espressione culturale brasiliana che mescola arti marziali e musica,  caratterizzata da colpi e movimenti agili e complessi.

La Capoeira, in realtà è un insieme di tecniche di combattimento acrobatiche, emerge come una danza che da speranza per la libertà e come strumento di sopravvivenza della popolazione nera ridotta in schiavitù. Alla fine del XIX secolo con la fine della schiavitù il popolo ottenne la sua libertà ma fu abbandonato al suo destino, disprezzato e emarginato della società.

capoeiraAlcuni capoeiristi cominciarono ad utilizzare  le forme di danza non convenzionale per diventare guardie del corpo altri invece si riunirono in bande che seminarono il terrore nella città Rio de Janeiro e nel corpo di polizia locale che non riusciva a fronteggiare un simile lotta corpo a corpo. Nel 1890 la Repubblica brasiliana bandì la Capoeira e arrestò i capoeiristi. La capoeira riuscì comunque a sopravvivere in quanto praticata in luoghi nascosti agli occhi delle autorità.

Simbolo della cultura afro-brasiliana di incrocio di razze di gruppi etnici e della resistenza all’oppressione, la Capoeira ha decisamente cambiato la sua immagine diventando un motivo di orgoglio per il popolo brasiliano. Ogni anno moltissimi stranieri si recano in Brasile per imparare le tecniche della danza marziale.

Oggi la Capoeira è diventata un arte molto conosciuta, un vero e proprio divulgatore della cultura brasiliana e, attualmente, è considerata patrimonio culturale immateriale. L’aspetto marziale è sempre ben presente ma come nei tempi antichi è camuffato in maniera sottile. 

Segnalo per gli Amici italiani la Federazione Italiana Capoeira 

Marina Rocha

cultura-negra1

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.