el-flower-power-durante-las-protestas-hippies-contra-la-guerra-de-vietnam-arlington-virginia-1967Quando accettai di scrivere per la community Ecosport.it non pensavo di leggere tanti riferimenti al Movimento Hippy. Tante cose non le sapevo. Giorni fa ne ho parlato con una amica e….ci siamo chieste: Abbiamo bisogno di un nuovo Movimento d’Amore e di Pace? Più che una domanda è una affermazione.

Eliminando le droghe psichedeliche in uso tra i Figli dei Fiori degli anni ’60 il Movimento lottò contro le istituzioni, si oppose alla guerra, si impegnò per salvaguardare l’ambiente, la loro ideologia era basata sulla pace, sull’amore e sulla libertà. Con loro e grazie a loro nasce il Culto dell’Energia Rinnovabile.

Erano altri tempi, altra musica, nonostante l’assenza di internet il Movimento Hippy si espanse in tutto il mondo anche grazie al movimento degli artisti/esploratori della Land Art a festival come  Woodstock, il più grande concerto di tutti i tempi, a musical di successo come HAIR.

386673964I loro simboli (Pace & Love), i loro slogan (Mettete dei Fiori nei Vostri Cannoni, Fate l’Amore non Fate la Guerra), la loro musica (Janis Joplin, Joe Cocker, Jimi Hendrix, Beatles) non ha mai conosciuto il tramonto.

In maniera “ignorante” vediamo di capire le origini di questo Movimento globale e spontaneo che senza alcun dubbio ha lasciato il segno.

Negli altri ’30 in Germania e Svizzera nasce il movimento “Lebensreform” (riforma ella vita), i giovani aderenti professano uno stile di vita legato alla natura e alla terra, politicamente diversificati o fuori da qualsiasi schieramento ma comunque pacifisti.

Alcuni di loro emigrarono in California e si stabilirono nel deserto.  Nasce “Nature Boy”, un brano musicale registrato nel 1947 da Nate King Cole, riproposto in seguito da Ella Fitzgerald, Miles Davis, Frank Sinatra, David Bowie e Massive Attack.

I Nature Boys influenzarono i giovani californiani già eredi di alcuni valori della Beat Generation. Ed ecco che entra in gioco un diffusore potente, la Musica: HAIR, Woodstock, Human Be-In il primo festival rock, Stonehenge il festival del mito, Be In il Woodstock di Napoli. (per approfondimenti visitate il blog Tutti i Suoni del Mondo)

Considerata la situazione mondiale attuale abbiamo bisogno di un nuovo Movimento d’Amore e di Pace? Sicuramente, ma c’è da capire quanto è forte in nostro desiderio di libertà e di giustizia, e  soprattutto quanto è “vero”. Segnali di un ritorno alla Terra ce ne sono ovunque ma di Movimenti spontanei e soprattutto apolitici non c’è ne. Bisogna confidare nei giovani e ancora una volta nella musica?

La buona notizia che è che una band attuale, i Massive Attack assieme al “Duca Bianco” David Bowie ha ripreso quella che forse si può considerare il primo brano musicale della “rivoluzione pacifista”: Nature Boy

“La cosa più grande che potrai mai imparare è amare e lasciarti amare”

screen-shot-2014-06-04-at-12-35-11-pm