Sabato 9 settembre 2017 quattromila persone circonderanno la Riserva Naturale dell’Isola di Vivara posizionata su piccoli natanti senza motori per lanciare un messaggio Solidale con la Terra a favore della Terra.

Siamo nel Golfo di Napoli, Vivara è un isolotto collegato a Procida, l’Isola di Arturo, entrambe sono circondate dalle acque dell’Area Marina Protetta Regno di Nettuno.

Gli organizzatori lavorano a questo progetto da circa un anno, ottenuti i permessi necessari è stato creato un video, Ecosport.it gli ha dedicato un articolo, è stato istituito il Concorso Scolastico Zero Waste con l’obiettivo di indentificare metodologie in grado di diminuire il più possibile l’impatto dell’evento nel territorio ambiente. Ne ha parlato la stampa e Rossano Ercolini, Premio Goldman Environmental Prize 2013 ha affermato che “Abbracciare Vivara significa abbracciare il nostro pianeta”.

Parte oggi la fase del “reclutamento” dei quattromila volontari interessati a prendere parte attivamente a questa nuova avventura. Non occorrono professionisti dello sport estremo, chiunque può partecipare. Gli organizzatori vi disporranno in sicurezza attorno all’isolotto a secondo del mezzo che utilizzerete: surf, sup, canoe, gommoni, gozzi, etc etc. Coloro che non hanno alcun mezzo potranno chiudere il cerchio stando in acqua, ma di questi particolari ne parleremo più in là.

PRENOTA LA TUA AVVENTURA SOLIDALE CON LA TERRA

Per ricevere le informazioni prenota la tua partecipazione al guinness “Abbracciamo Vivara. Non ci sono costi di iscrizione.

 Ah, io non chiederei di essere un gabbiano, né un delfino; mi accontenterei di essere uno scorfano, ch’è il pesce più brutto del mare, pur di ritrovarmi laggiù, a scherzare in quell’acqua.” 

Elsa Morante, L’isola di Arturo

tshirt-retro-omaggio

tshirt-fronte-omaggio

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here