Flowers grow back, even after they are stepped on. So will I. Resilience.

I Fiori ricrescono, anche dopo essere stati calpestati. Così farò anche io. Resilienza.

Anonimo

 

Carissimi e instancabili lettori, certo sarete tutti indaffarati a cercare regalini da mettere sotto l’albero, quindi veniamo subito al sodo, oggi vi voglio regalare una dritta per un Natale solidale: sto parlando del Mercatino Hippy – Flower Power, che si terrà questa domenica 11 Dicembre dalle 10.00 alle 21.00 nella splendida location del Circolo degli Illuminati, a Roma. La cosa funziona così: ingresso gratuito, area bambini, area yoga, buffet vegetariano, vegano ed etnico, partecipazione di operatori olistici ed artisti di strada, area espositiva degli artigiani.

ecosport-benessere-mercatino2IL MERCATINO: L’idea è venuta appunto ad un artigiano, Giacomo, che un bel giorno ha cambiato rotta nella sua vita, lasciando la sua attività di grafico pubblicitario per dedicarsi al lavoro di artista artigiano, ha iniziato a lavorare l’argento e il legno, e ha creato intorno a questa sua attività la realtà del Mercatino Flower Power, proprio per dare uno spazio ad altri che come lui dedicano la propria vita a questo mestiere. Perché, spiega, è sempre più difficile al giorno d’oggi portare avanti l’attività artigiana che la globalizzazione ha relegato in piccoli spazi, fiere o mercati, in cui spesso bisogna pagare molto per esporre le proprie creazioni. Invece nell’ambito di questa manifestazione agli espositori è richiesto un contributo minimo, soltanto 10 euro, e la dichiarazione di conformità ai parametri del commercio equo e solidale. Mentre parlo con lui al telefono, e mi spiega con passione che il suo progetto nasce dalla volontà di sostenere l’artigianato nel mondo, e che quindi nel suo spazio sono i benvenuti artigiani di ogni provenienza, mi rimbomba in testa una parolina nuova, “Glocalizzazione”, che se andata e a vedere sul dizionario… ok va bene già che ci siamo ve lo dico io: è la diffusione su scala mondiale, grazie ai nuovi mezzi di comunicazione, di elementi culturali, idee, stili di vita propri di realtà locali. Non so, ma credo che dovremmo salutare con interesse questo tipo di iniziative, e ringraziare le persone che si impegnano per permettere che le piccole realtà locali di produzione artigianale, italiane e di tutto il mondo, possano crescere e svilupparsi.

ecosport-benessere-mercatino6
Silvia Petri, danzatrice di Belly Dance

GLI ARTISTI DI STRADA: Perché Flower Power? Gli chiedo. E la risposta è tanto immediata quanto sincera: Perché c’è bisogno di più cuore, di più umanità, mi dice. E vediamo chiaramente il suo di cuore, dietro questa stupenda iniziativa. Giacomo è uno di quei figli di fiori che ha fatto le lotte del ’68, che ha visto il mondo cambiare grazie a quelle lotte, e che ancora oggi, senza perdersi d’animo di fronte allo stato attuale delle cose, fa la sua parte. Il mercatino infatti, non solo chiama in causa aspetti etici e invita a riflettere sulle dinamiche economiche,  ma è anche e soprattutto una festa, una “occasione di incontro per gente che ha fatto lo stesso percorso di vita, affrontando con tenacia le difficoltà quotidiane che comporta la vita libera e priva di sicurezze, in un mondo globalizzato che distrugge l’artigianato e l’indipendenza.”

ecosport-benessere-mercatino7
La Ponte Sisto Orchestra Sband

Ed ecco quindi che ad animare questa festa arrivano gli artisti di strada, con spettacoli ed esibizioni che variano ad ogni ricorrenza. Ci sarà la musica della Ponte Sisto Orchestra Sband, un gruppo scalmanato di eclettici musicisti che è solito incontrarsi sullo storico ponte pedonale di Trastevere, gruppo la cui formazione è in continuo mutamento, vi citiamo solo i resident: Fede Matico alla chitarra, Silvia Petri alle danze e ai cimbali che si esibirà in uno spettacolo di danza del ventre, Bibo El Masri alle percussioni, Simone Horus alle percussioni, fiati, hang handpan e strumenti strambi provenienti da varie parti del mondo. Il sound che ne deriva e’ molto dinamico, una fusione tra melodie swing, samba, bossa, flamenco, taranta e incredibili ritmi di percussioni arabe: insomma, non si può spiegare, bisogna viverlo!  Per chi di voi volesse seguirli nelle loro jam sessions teneto d’occhio il gruppo fb Jam on Ponte Sisto, è li che si danno appuntamento per andare ad infiammare di musica e vibrazioni le notti romane. Un altro ospite speciale  dell’evento sarà Claudio Montuori, street performer anche conosciuto per le strade di Roma come “the bird-man”, venite e scoprirete perché.

ecosport-benessere-mercatino4GLI OPERATORI OLISTICI: Naturalmente in un contesto simile non può mancare l’angolo del benessere, sono infatti coinvolti operatori olistici di ogni genere, ampio spazio quindi alle lezioni di yoga, ma anche ai massaggi rilassanti, alla riflessologia plantare, allo Shiatsu , alle campane tibetane, all’aroma-terapia… insomma, tutte cosine a cui col tempo vi ho abituato, affezionatissimi neo-hippies del mio cuore.

… LA CUCINA MULTIDIREZIONALE: E poi ovviamente il buffet, come vi ho accennato, a scelta tra menu vegetariano, vegano o etnico, a cura di Azienda Cucineria che saprà deliziarvi con piatti prelibati per tutti i palati, che rispettino le vostre scelte culinarie ed etiche, e i vostri gusti più disparati.

Per partecipare come Espositori, Artisti di strada o Operatori Olistici inviate una mail a mercatinoflowerpower@gmail.com

L’appuntamento con il Mercatino Hippy-Flower Power si rinnova ogni mese, seguite le attività della pagina fb e.. keep in touch!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here