mangiaconmeVieni a mangiare a casa mia? Sarai trattato come un ospite-amico. Invece del solito <ognuno porti qualcosa>, il Tuo contributo sarà, il più delle volte, un piccolo rimborso spese. Potrai assaporare pietanze etniche, regionali, a km0, vegetariane, vegane, hai solo l’imbarazzo della scelta. Si sa che, davanti ad un buon piatto ed un buon bicchiere di vino si chiacchiera bene ed il tempo trascorre piacevolmente tra vecchi e nuovi amici. Come dobbiamo fare, oggi, se vogliamo aprire le porte di casa nostra con un Home Restaurant?

.

corpobOggi non servono autorizzazioni né del Comune né dell’Asl. Basta avere passione ed amore per la cucina, buona disponibilità verso gli altri, voglia di comunicare e spazio adeguato per ospitare. L’Home Restaurant è cucinare antiche e nuove ricette per vecchi e nuovi amici in casa propria, in un’attività lavorativa occasionale, ricavandone un utile fino ad un massimo di 5.000 euro annui. Chi gestisce un Home Restaurant non svolge una vera e propria attività di ristorazione, ma semplicemente invita amici, e/o persone, che amano andare in giro. Quasi sempre sono cultori del cibo tradizionale, dei prodotti locali ed alla ricerca della buona ospitalità italiana.

Il social & travel eating può rappresentare un’opportunità per trasformare una passione in un’entrata extra. L’arte di ospitare a casa propria, diffusissima in tutto il mondo, in Italia, ha vita difficile. I Proprietari dei Ristoranti stanno facendo una vera e propria caccia alle streghe contro i Ristoratori occasionali.  La Proposta di legge regionale, che è allo studio in Parlamento, prevede un regime molto coercitivo: equipara gli Home Restaurant ai Ristoranti veri e propri, in più, per gli home restaurant, l’obbligo di acquisire i pagamenti solo attraverso le carte di credito o attraverso le piattaforme web. Non si capisce bene perché cucinare, occasionalmente, per amici, parenti o semplici conoscenti previo contributo spesa, deve essere così complicato. Chi non è mai andato a casa di amici portando qualcosa o contribuendo a fare la spesa? 

corpoa

La propria casa non è un esercizio pubblico come un ristorante. A casa mia, così come la tua, non può entrare chiunque! Entrano solo persone alle quali é concesso farlo.

Chi attraverso delle piattaforme tipo Gnammochi attraverso pagine Facebook o web: A casa all’Anna. Home restaurant.

Se vi ho incuriositi, e desiderate saperne di più, su Home Restaurant Italia troverete, oltre ad una petizione per migliorare la legge, tante informazioni che potranno tornarvi utili.

Il social&travel eating può diventare una grande risorsa per il Paese, se solo si riuscisse a trovare un accordo intelligente.

I Vostri suggerimenti e commenti sono sempre graditi. Auguro a tutti Buone Feste.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.