Cresce sempre di più la voglia di consumare, utilizzare il legno o diciamo anche si riscopre sempre di più il valore e la consapevolezza dell’immenso valore che è nascosto in questo materiale da tempo ormai dimenticato in tutti i campi della produzione industriale.

Quello con il legno è un amore a prima vista per molti di noi. Amiamo avere in legno oggetti, costruire le nostre case, mobili, pavimenti e perfino i muri e la struttura delle nostre case.

Ma da cosa viene questo amore? Perché non possiamo fare a meno di avere nel nostro ambiente un elemento in legno? Sarà perché il nostro intuito e la nostra anima è capace di sentire e percepire le energie imprigionate in questo materiale e paragonarla a quella contenuti dagli altri materiali? Forse si.

Le caratteristiche tecniche e sensoriali del legno sono molte e sono sempre più riconosciute e rivalutate in tutto il mondo proprio perché aumenta la spinta emotiva delle persone che scelgono di costruire case prefabbricate in legno, di ripavimentare con listoni in legno proveniente da foreste protette.

Ma non sono solo queste le ragioni per cui si sta riscoprendo il legno.

La verità è che il legno è un condensato di energia e in particolare energia cosmica, proveniente dalle stelle. Ed il nostro cuore lo sa, lo percepisce!

INTERNO DI LEGNO 2Allora cerchiamo di capire quali sono le ragioni profonde che ci devono legare a questo materiale oltre al cosiddetto Foot Print energetico che fa del legno un materiale ineguagliabile.

Le ragioni profonde nascono dalla essenza del materiale che nasce e cresce ancorato alla terra ma in costante e intensissimo dialogo con le forze dell’universo, le energie cosmo-telluriche. In esso si concentrano energie sottili biocompatibili!  La nostra anima sa che dal legno possiamo ricevere il meglio perché da esso riceviamo tutte quelle frequenze energetiche che rendono possibile, nel loro costante equilibrio, la vita sulla terra.

Il legno è il materiale che dà e mantiene in equilibrio la vita. E’ il materiale che si origina da organismi che sono in simbiosi con la vita di tutti gli esseri viventi tra cui noi. Bisogna saperlo rispettare. Non tutti gli usi fanno bene al nostro cuore né ci lasciano profondamente soddisfatti. E’ importante informarsi e sapere come usare questo materiale, e soprattutto dove inserirlo nel nostro ambiente domestico o di lavoro.

Anche questo tema, ovviamente, sarà oggetto di una delle giornate di Workshop di Progettazione Partecipata, per progettare la tua casa, che si terranno presso il Centro Culturale Olistico Mulahdara, dal nome Cambio Casa, Vivo Vastu  che si articolano in sei giornate tematiche attorno ai temi di Materia, Bios, Prana e Psiche,  così come descritto nel precedente articolo.

Adriano Guglilmo

toyota-setsuna-2016-legno_02

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here