Cosa è una casa per noi? Il nostro rifugio dalle intemperie? Un luogo caldo dove riposare? Un oggetto più o meno quadrato con qualcosa sulla testa che ci ripara dalla pioggia? Spesso la concepiamo così quando siamo stanchi e in cerca di un riparo, o quando torniamo a casa dopo una giornata di lavoro e vogliamo solo sopravvivere allo stress e alla fatica che abbiamo affrontato fuori del guscio domestico.

Ma, se riflettiamo a mente fresca e riposata, vedremo che la casa è molto, molto di più e che la sua influenza ed energia va ben oltre lo spazio racchiuso dalle sue mura o dalle sue strutture.

La casa è innanzi tutto uno spazio pieno di oggetti, racchiude molti materiali e ne usa al suo interno moltissimi altri: materiali, oggi come mai, rispetto al passato, frutto di processi industriali costosissimi e che hanno impiegato spesso una grandissima quantità di energia.

Si calcola che l’industria per l’edilizia e per la produzione di materiali edili, nel mondo è da sola responsabile del 45% di tutte emissioni globali di sostanza nocive nell’aria.

Questo inquinamento purtroppo non rimane solo nell’aria e nell’ambiente ma continua a convivere con noi ogni giorno e ogni notte all’interno della nostre case producendo Composti Organici Volatili (COV), materiali tossici quando sono riciclati o bruciati, come il PVC, le vernici, le pitture, le sostanze adesive, senza parlare dei materiali duri industriali come il cemento armato e le ceramiche che consumano altissime quantità di energia nel loro intero ciclo di vita.

Quindi la casa, come insieme di materia e materiali da costruzione, è un concentrato di energia che proviene spesso dai più remoti angoli della terra che hanno lasciato lungo il loro viaggio enormi risorse: pensiamo ai legni esotici, alla plastica che deriva dal petrolio.

In ogni caso, anche laddove abbiamo avuto l’accortezza e la sensibilità di impiegare esclusivamente materiali sostenibili, per esempio legna e paglia locali, a kilometro zero, pietre della cultura e della produzione locale, terre, argille e legni a basso impatto ambientale, comunque la nostra casa è un ricettacolo di energie che fra loro dialogano e si combinano in un organismo, si può dire quasi, vivente.

Così infatti lo concepiscono tutte le tradizioni costruttive e architettoniche dell’antichità, come ad esempio il Feng Shui o il Vastu.

Nella nostra casa depositiamo idee, energie, sogni, speranze. In essa vogliamo vivere emozioni, esperienze; vogliamo crescere, prosperare. E spesso, nelle nostre idee, la casa dovrebbe essere la materializzazione e l’immagine del nostro pensiero e delle nostre aspettative riguardo a quello che deve essere la nostra qualità di vita e di relazione sociale che in essa vogliamo svolgere e vivere.

Ma la cosa che più conta, ed ha un impatto visibile sulla nostra coscienza, sono le energie che la casa consuma e produce e gli effetti ad ampio raggio che essa può determinare sul nostro ambiente comune, sulla Terra, sul pianeta e sulla nostra biosfera.

In effetti è una grande responsabilità costruire o scegliere la propria casa. Perché la casa effettivamente ha un grosso peso sul bilancio globale delle energie: quantità di anidride carbonica prodotta, sostanze inquinanti, sostanze nocive, sostanze irradianti, impianti tecnologici, uso, consumo e dispendio di energia elettrica, gas che spesso sono energie che già hanno prodotto effetti devastanti sull’ambiente prima di arrivare nella nostra casa.

Abbiamo parlato nel precedente articolo del fenomeno dell’inquinamento bioenergetico e abbiamo compreso come l’inquinamento magnetico possa costituire una minaccia seria, soprattutto in case che sono inserite in un contesto pieno di insidie biologiche e inquinanti elettromagnetici!

E’ venuto il momento di cambiare prospettiva: di diventare abitanti bioenergeticamente consapevoli della terra!

Vuoi abitare in una consapevole Casa Vastu?

Non ti resta che partecipare ai Workshop di Progettazione Partecipata in cui impareremo ad essere abitanti consapevoli della terra!

Adriano Guglielmo

Cambio Casa Vivo Vastu

casa intorno a me conoscere vastu 2

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here