La “mia bela Madonina“, posta in cima al Duomo di Milano, abbraccia i suoi Figli mentre intonano l’unica canzone, diventata il simbolo della città, e l’unica ad essere intonata, durante le partite, sia dai tifosi del Milan che dell’Inter:

O mia bela Madonina                O mia bella Madonnina                                           che te brillet de lontan              che brilli da lontano                                           tutta d’ora e piscinina                 tutta d’oro e piccolina                                           ti te dominet Milan.                    tu domini Milano.                                             Sotta a ti se viv la vita                 Sotto di te si vive la vita                                     se sta mai con i man in man…    non si sta con le mani in mano…

Anche la Madonnina non sta con “i man in man”: porge una bella colomba!

Domenica è Pasqua, ci sta bene, ed è un dolce gradito ad Interisti, Milanisti ed Italiani tutti.

E’ fuori dubbio che è uno dei dolci più famoso e più amato dagli Italiani.  Ed è nato proprio qui a Milano!

Ci sono varie tesi in merito alla colomba pasquale. C’è chi la vuole far risalire all’epoca longobarda, passando per la regina Teodolinda, e la battaglia di Legnano del 1176, ma secondo me, e tanti altri, la più attendibile è quella che la vede collocata negli anni ’30.

La Motta già produceva panettoni che incominciavano a rendere bene. Per sfruttare a ritmo pieno i macchinari, si ideò un dolce che, in quanto ad impasto e preparazione, gli somigliava molto: la colomba, appunto!

Oggi inserita nella lista dei prodotti agroalimentari tradizionali italiani (P.A.T).

Il biscione ed il diavolo si affrontano per l’ennesima battaglia all’ultimo… abbraccio! #abbraccialostadio

Ricetta colomba pasquale 

500 g farina, 125 cc di latte, lievito madre liofilizzato, 250 g zucchero, 100 g burro, 3 uova piccole o 2 medie, 1 Baccello di vaniglia, 50 g Arancia candita, 100 g Uvetta

per la glassa: 10 g Amido di mais, 50 g Mandorle pelate, 50 g Albumi, 50 g Nocciole intere, 50 g Zucchero di canna, 50 g granella di zucchero

Preparazione: versate in una ciotola la farina, il lievito, il latte, le uova, lo zucchero, burro ammorbidito. Farlo lievitare per almeno 3 ore. Intanto mettete l’uvetta in ammollo in acqua fredda, tagliate la frutta candita, aprite la bacca di vaniglia. Dopo aver strizzato l’uvetta e portato l’impasto sul piano di lavoro infarinato, incorporatela, assieme alla frutta candita, nell’impasto. Riponete il tutto a lievitare per almeno 3 ore nell’apposito stampo. Cuocere la colomba in forno preriscaldato a 180° per 50 minuti.

Per la glassa: frullare le mandorle, le nocciole e lo zucchero di canna. In una ciotola l’amido di mais, l’albume e lavorare il tutto. Distribuire sulla superficie della colomba a 10 minuti dalla fine della cottura, distribuire la granella.

Buona Pasqua a Tutti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here